Archivi categoria: Senza categoria

ELEZIONI DIRETTORE – TRIENNIO 2021-2024

Sono indette le elezioni per la nomina del Direttore del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie – triennio 2021-2024
Candidature

Elenco candidature

Prof. Marco Biggiogera: candidatura  –  CV

Prof. Antonio Torroni: candidatura  –  CV

Procedura di voto
come previsto dal provvedimento di indizione, le operazioni di voto per l’elezione del Direttore di Dipartimento avvengono attraverso il modulo on line dell’applicativo U-VOTE.
L’elettore può utilizzare il proprio pc, tablet o smartphone, collegandosi alla piattaforma di voto utilizzando il link ricevuto via mail.
L’accesso alla piattaforma avviene inserendo le credenziali di Ateneo. Nel file allegato sono riportate alcune indicazioni in merito alla procedura da seguire (scarica).
E’ importante effettuare il “logout” al termine della sessione di voto.
Si ricorda che nella giornata di martedì 23 marzo 2021 sarà possibile votare nella fascia oraria 9.00-14.00; l’accesso alla piattaforma non sarà quindi consentito, nonostante l’abilitazione, prima delle ore 9.00.

Mark Foundation Endeavor Awards

Tipologia: R/RC

Scadenza: 1 marzo 2021 (LOI); 1 luglio 2021 (FP)

 

Mark Foundation Endeavour Awards supporta progetti di ricerca collaborativa che riunisce ricercatori da diverse aree per affrontare le sfide nella prevenzione, diagnosi e trattamento del cancro. Sono incoraggiati i progetti multi-disciplinari su ricerca di base, traslazionale o clinica.

Destinatari: Ricercatori da tutto il mondo; sono incoraggiate le collaborazioni inter-istituzionali. Team di 3 o più ricercatori in tutto il mondo: sono incoraggiati i team con diversità in termini di area scientifica, anzianità, sesso, razza, etnia e qualsiasi altro parametro che possa migliorare la capacità della squadra nell’affrontare problemi e nuove prospettive.

Finanziamento: massimo $ 1.000.000 all’anno per un totale di tre anni. E’ possibile seguire un webminar sul programma di finanziamento: Dec 7, 2020 04:00 PM, Eastern Time.

Sito: https://themarkfoundation.org/endeavor/

 

Bandi insegnamenti Scienze Biologiche e Scienze Biotecnologiche 2020-2021

Scienze Biologiche

Selezione pubblica per titoli e pubblicazioni, con valutazione comparativa dei candidati, per la copertura mediante affidamento di incarico o in subordine, in caso di mancanza di domande, di affidamento o di mancata accettazione delle stesse, per contratto di insegnamenti/moduli – aa 2020-2021 – presso il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Pavia – Scienze Biologiche – Apertura  3 agosto 2020 – Scadenza 18 agosto 2020

Linee guida per registrarsi sul sito PICA per partecipare alle selezioni

CommissioneGraduatoria

Selezione pubblica per titoli e pubblicazioni, con valutazione comparativa dei candidati, per la copertura mediante affidamento di incarico o in subordine, in caso di mancanza di domande, di affidamento o di mancata accettazione delle stesse, per contratto di insegnamenti/moduli – aa 2020-2021 – presso il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Pavia – Scienze Biologiche – Apertura  15 giurno 2020 – Scadenza 30 giugno 2020

Linee guida per registrarsi sul sito PICA per partecipare alle selezioni

CommissioneGraduatoria

Scienze biotecnologiche

Selezione pubblica per titoli e pubblicazioni, con valutazione comparativa dei candidati, per la copertura mediante affidamento di incarico o in subordine, in caso di mancanza di domande, di affidamento o di mancata accettazione delle stesse, per contratto di insegnamenti/moduli – aa 2020-2021 – presso il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Pavia – Scienze Biotecnologiche – Apertura  15 giurno 2020 – Scadenza 30 giugno 2020

Linee guida per registrarsi sul sito PICA per partecipare alle selezioni

CommissioneGraduatoria

 

Prot. 26693-Scholarship for foreign students of the Master’s degree in Molecular Biology and Genetics presso l’Università degli Studi di Pavia 01/10/2020-30/09/2022 Prof.ssa Giulotto

Prot. 26693-Scholarship for foreign students of the Master’s degree in Molecular Biology and Genetics presso l’Università degli Studi di Pavia 01/10/2020-30/09/2022 Prof.ssa Giulotto

SCADE IL 29/05/2020

test

Offerta di lavoro per Biologi
Gli Istituti Clinici di Pavia e Vigevano Spa (Gruppo San Donato) selezionano Biologi iscritti all’Ordine Nazionale dei Biologi da inserire nel Laboratorio Analisi dell’Istituto Clinico Beato Matteo, sede a Vigevano (PV). Chi fosse interessato potrà proporre la sua candidatura inviando il CV al seguente indirizzo mail: <a href=”mailto: personale.iccp@grupposandonato.it” target=_blank>personale.iccprupposandonato.it</a>
NOVITA’
Offerta di lavoro per Biologi
NOVITA’Gli Istituti Clinici di Pavia e Vigevano Spa (Gruppo San Donato) selezionano Biologi iscritti all’Ordine Nazionale dei Biologi da inserire nel Laboratorio Analisi dell’Istituto Clinico Beato Matteo, sede a Vigevano (PV). Chi fosse interessato potrà proporre la sua candidatura inviando il CV al seguente indirizzo mail: personale.iccp@grupposandonato.it

 

https://www.google.com/maps/place/Dipartimento+di+Biologia+e+Biotecnologie+%22L.+Spallanzani%22/@45.2031531,9.1354095,16.5z/data=!4m19!1m13!4m12!1m4!2m2!1d9.1354274!2d45.2067179!4e1!1m6!1m2!1s0x478727046f6aeee7:0xa2364780047267f0!2sdbb+unipv!2m2!1d9.1382778!2d45.2023252!3m4!1s0x478727046f6aeee7:0xa2364780047267f0!8m2!3d45.2023252!4d9.1382778

Fascination of Plants Day 2019 – 16 maggio 2019

La Quinta Giornata Internazionale del Fascino delle Piante (Fascination of Plants Day 2019) è stata ideata sotto l’egida di EPSO (European Plant Science Organization) per far conoscere al grande pubblico il mondo affascinante delle piante e l’importanza della ricerca nel settore della Biologia Vegetale.

In questa occasione, i ricercatori del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie-DBB dell’Università degli Studi di Pavia aprono le porte dei loro laboratori per condividere con il grande pubblico gli aspetti più interessanti del loro lavoro.

In data 16 Maggio 2019, è stata organizzata un’attività di laboratorio (due turni: 9.30-12.30, 14.00-17-00; Aula D5-Laboratori di Biologia Sperimentale-DBB) che guiderà gli ospiti alla scoperta delle Solanaceae, specie orticole così importanti per la nostra alimentazione e il nostro benessere. È prevista l’estrazione di DNA da melanzana e un’attività a sorpresa con i semi.

Contatti: Prof. Alma Balestrazzi, Laboratorio di Biotecnologie Vegetali. Email: alma.balestrazzi@unipv.it

Prot. 41959-Bando di concorso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 borsa di studio

Prot. 41959-Bando di concorso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 borsa di studio per lo svolgimento di attività di ricerca presso il Dipartimento  di Biologia e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Pavia

Tematica: “Outreach e dissemination” 01/05/2019-30/04/2020 Prof. Biggiogera

 

SCADE IL  18/04/2019

Calendario Lauree 2018

CALENDARIO LAUREE ANNO 2018
versione scaricabile 2018 PDF
SCIENZE BIOLOGICHE
MESEDOMANDALIBRETTOTESISEDUTALUOGO*PDF
Gen 201820/12/1712/01/1819/01/1829-30/01/18PDF
Feb 201826/01/1807/02/1813/02/1822-23/02/181PDF
Mar 201822/02/1806/03/1813/03/1821-22-23/03/181PDF
Apr 201823/03/1804/04/1810/04/1819-20-23-24/04/181PDF
Giu 201830/05/1812/06/1818/06/1827-28/06/181PDF
Lug 201829/06/1810/07/1816/07/1825-26-27/07/181PDF
Set 201831/08/1812/09/1817/09/1826-27-28/09/18PDF
Ott 201828/09/1810/10/1816/10/1825-26-29-30/10/181PDF
Nov 201826/10/1809/11/1816/11/1826 e 28/11/181PDF
Dic 201819/11/1830/11/1807/12/1817-18-19/12/181PDF
BIOTECNOLOGIE
Feb 201826/01/1812/02/1816/02/1827/02/181PDF
Apr 201826/03/1811/04/1817/04/1826/04/181PDF
Giu 201821/05/1806/06/1811/06/1820/06/181PDF
Lug 201825/06/1806/07/1812/07/1723-24/07/181PDF
Set 201822/08/1805/09/1812/09/1820-21/09/181PDF
Ott 201814/09/1805/10/1815/10/1823-24/10/181PDF
Dic 201812/11/1826/11/1803/12/1811/12/181PDF
* 1: Aula 1 - Nuovo Polo Didattico (di fronte a Ingegneria, edificio color melanzana)

DIDATTICA – Links rapidi

[accordion] [toggle title=”Didattica – Links rapidi” state=”opened”] LT in Biotecnologie
LM in Biotecnologie Avanzate
LT in Scienze Biologiche
LM in Biologia Sperimentale ed Applicata
Molecular Biology and Genetics (master degree in english)
LM in Neurobiologia
Accesso Area Riservata (ESSE3)
Appelli d’esame
Biologia e Biotecnologie su Kiro
Calendario sedute di laurea
Guide dello Studente – Info –
Modulistica

Immatricolazione e requisiti di ammissione
Orari dei corsi
Segreteria – Consigli didattici – Informastudenti
HOMEPAGE DIDATTICA
[/toggle] [/accordion]

La cura in una cellula – Burraco per la ricerca

Mercoledì 6 giugno 2018, dalle ore 14.30, presso l’Aula del ‘400 dell’Università di Pavia (Piazza Leonardo da Vinci), si terrà l’evento

“Burraco per la ricerca. Gioca la carta giusta”,

a sostegno del progetto di ricerca “La cura in una cellula”, finanziabile tramite Universitiamo, il portale di crowdfunding dell’Università di Pavia.

Partecipazione a fronte di una donazione liberale di 15 euro.
Gradita prenotazione al numero: 334 5429391 Daniela

Locandina

[tabs] [tab title=”Tab 1 Title”]

Content for tab1

[/tab] [tab title=”Tab 2 Title”]

Content for tab2

[/tab] [tab title=”Tab 3 Title”]

Content for tab3

[/tab] [tab title=”Tab 4 Title”]

Content for tab4

[/tab] [tab title=”Tab 5 Title”]

Content for tab5

[/tab] [tab title=”Tab 6 Title”]

Content for tab6

[/tab] [tab title=”Tab 7 Title”]

Content for tab7

[/tab] [tab title=”Tab 8 Title”]

Content for tab8

[/tab] [tab title=”Tab 9 Title”]

Content for tab9

[/tab] [tab title=”Tab 10 Title”]

Content for tab10

[/tab] [/tabs]

Celiachia: studio UNIPV descrive il coinvolgimento di un importante processo cellulare nella degradazione della componente tossica del glutine

È stato appena pubblicato dalla rivista scientifica International Journal of Molecular Sciences un articolo intitolato “The in vitro effects of enzymatic digested gliadin on the functionality of the autophagy process” che per la prima volta descrive il coinvolgimento del processo autofagico della cellula nel contesto della celiachia.
Il lavoro firmato da Federico Manai e dal gruppo di ricerca del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie dell’Università di Pavia, coordinato da Sergio Comincini e in collaborazione con Mauro Bozzola del Dipartimento di Medicina Interna e Terapia Medica dello stesso Ateneo, dimostra come, in un modello cellulare che mima la struttura dell’epitelio intestinale umano, la componente citotossica della gliadina possa essere significativamente ridotta modulando farmacologicamente il processo autofagico della cellula.

per saperne di più

Sul concetto di razza umana

Riportiamo il testo della dichiarazione che l’AGI, Associazione Genetica Italiana (il cui Presidente è il nostro collega Prof. Antonio Torroni) ha rilasciato sull’argomento portato alla ribalta dalle affermazioni  di Attilio Fontana a Radio Padania nei giorni scorsi.

Il testo si può scaricare in formato PDF e si trova anche sul sito dell’AGI, http://www.associazionegeneticaitaliana.it/

DICHIARAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE GENETICA ITALIANA SUL CONCETTO DI RAZZA UMANA

Attilio Fontana, candidato del Centrodestra alle elezioni regionali in Lombardia, ha dichiarato a Radio Padania che “la razza bianca è a rischio”. Simili opinioni aveva espresso, nel luglio 2017, Patrizia Prestipino, della Direzione del Partito Democratico, invocando misure in difesa della razza italiana.

In seguito a queste prese di posizione, diversi soci dell’Associazione Genetica Italiana (AGI) sono stati interpellati, da stazioni radio e testate giornalistiche, per chiarire cosa ci dica oggi la genetica a proposito dell’esistenza o meno di razze umane. Abbiamo detto tutti più o meno le stesse cose, e cioè che:

  1. Nel linguaggio corrente, la parola razza è ambigua. Può indicare tanto l’intera umanità (Einstein, dichiarandosi di “razza umana”), quanto una famiglia (“l’ultimo della sua razza”), con tante sfumature intermedie. Ma anche in ambito scientifico il concetto non è privo di ambiguità. Secondo Ernst Mayr, popolazioni locali abbastanza diverse l’una dalle altre da poter essere distinte rappresentano diverse razze o sottospecie (In Systematics and the Origin of Species, 3rd edn, Columbia University Press, New York, 1947, 98-106). Resta così aperto il problema di decidere cosa significhi “abbastanza diverse”.
  2. In molte specie, l’analisi del DNA permette di attribuire con precisione un individuo di origine sconosciuta a una regione geografica precisa. In questo caso, alla popolazione di ciascuna regione viene attribuito lo status di razza; esempi sono lo scimpanzé, la lumaca dei Pirenei, e molte piante. Invece in altre specie, in particolare specie molto mobili di uccelli o pesci di mare, le popolazioni di diverse regioni non si distinguono fra loro, e quindi non formano razze biologiche.
  3. Nel cane, nel cavallo, e in molte specie domestiche di animali e piante, ci sono razze ben distinte. Non si tratta però del risultato di un’evoluzione naturale, ma di incroci controllati da parte di allevatori e coltivatori. In ogni caso, a livello di DNA, le differenze fra razze canine sono centinaia di volte più grandi di quelle fra persone di continenti diversi.
  4. Il primo motivo per escludere che nell’uomo esistano razze biologiche è storico: dal Settecento in poi sono stati proposti decine di cataloghi razziali umani, comprendenti da 2 a 200 razze, e ognuno in conflitto con tutti gli altri. Gli astronomi sono d’accordo su quali e quanti siano i pianeti del sistema solare, i chimici sono d’accordo su quali e quanti siano gli elementi. Come ha sottolineato Frank Livingstone (On the nonexistence of human races, Current Anthropology 3:279-281, 1962) che invece nessuno sappia dire quali e quante siano le razze umane dimostra che attraverso il concetto di razza non si riesce a comprendere la nostra diversità biologica.
  5. Il secondo motivo per escludere che nell’uomo esistano razze biologiche è genetico. Lo studio dei genomi dimostra che ciascuno di noi condivide con qualunque sconosciuto, di qualunque continente, il 99,9% del suo DNA. Non basta: quell’1 per mille di differenze è distribuito in modo tale che ciascuna popolazione ospita in media l’88% della variabilità dell’intera specie umane. In altre parole, individui di popolazioni anche lontane sono a volte molto più simili dei nostri vicini di casa. Ricordiamoci delle innumerevoli vite salvate ogni anno nel mondo dalle trasfusioni di sangue e dai trapianti di organi che coinvolgono anche persone di continenti diversi.Da normali cittadini, ci sembra però che il problema principale non stia nella maggiore o minore esattezza con cui si adopera il termine razza nel discorso pubblico, ma nel senso di queste esternazioni. L’articolo 3 della Costituzione stabilisce che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale, senza distinzione di razza (né di sesso, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali). Proporre iniziative in favore di questo o quel gruppo di cittadini individuati su base razziale, non solo non ha senso dal punto di vista biologico, ma soprattutto si pone in evidente contrasto con la Costituzione.

Associazione Genetica Italiana (http://www.associazionegeneticaitaliana.it/)

Per contatti: Prof. Antonio Torroni (Presidente AGI) – antonio.torroni@unipv.it

18 gennaio 2018